Formazione e Istruzione

Il codice degli appalti D.Lgs. 50/2016: prospettive di cambiamento.

attestazioni e qualificazioni corsi a catalogo

Prospettive di cambiamento conseguenti alla messa in mora dell'Italia da parte dell'Europa.

Destinatari Titolari, Responsabili e addetti Ufficio Estero, Responsabili e addetti Amministrativi, Responsabili e addetti ufficio gare.
Data inizio corso giovedì, 26 settembre 2019 alle 9:00
Durata8
Quota partecipazione e modalità di pagamento

- Prezzi Aziende associate 283,00 € + IVA 

- Prezzi Aziende non associate 378,00 € + IVA 

Per il secondo iscritto al corso verrà applicato uno sconto pari al 16%

Il pagamento della quota di iscrizione dovrà avvenire entro l'inizio del corso tramite bonifico bancario intestato a Consorzio Formetica presso Banca del Monte di Lucca  sede di Lucca -Codice IBAN IT 86 L 06915 13701 000050350980 oppure tramite RI.BA. presso la Banca di appoggio indicata nella scheda di iscrizione. Salvo indicazioni diverse verrà emessa fattura con i dati riportati nella iscrizione.
Informazioni

PROGRAMMA

D.Lgs. 50/2016: stato di attuazione e punti critici (4 ore)
Pianificazione e programmazione di acquisizioni e lavori. Progettazione dei lavori.
Affidamenti sotto soglia. Linee guida ANAC.
I “nuovi” criteri come opportunità per le imprese: criteri ambientali minimi, rating d'impresa, costo del ciclo di vita.
Il problema della consultazioni preliminari e della partecipazione dell'azienda consultata alla gara.
Gli errori più frequenti che portano all'esclusione delle aziende dai bandi di gara: i requisiti di partecipazione e gli oneri di sicurezza.
Il “nuovo” soccorso istruttorio
Nuovo sistema di qualificazione delle imprese esecutrici di lavori
Modalità e criteri di affidamento degli appalti.
Il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa: da eccezione a criterio ordinario di aggiudicazione degli appalti pubblici
Nomina delle commissioni giudicatrici
Verifica in itinere dello stato di attuazione del Codice.
Verifica in itinere dello stato degli interventi di modifica al Codice.


Europa-Italia, temi caldi: cosa potrebbe cambiare e cosa invece non cambierà (4 ore)
Le modalità di calcolo del valore dei contratti e la suddivisione in lotti.
Paternariato pubblico-privato, affidamenti in house, organismi di diritto pubblico.
Principio di favore per microimprese, piccole e medie imprese
Sistema di qualificazione della stazione appaltante
Centralizzazione degli acquisti: soggetti aggregatori e centrali di committenza
Cause di esclusione.
Partecipare ad una gara d'appalto in forma associata con altre aziende: avvalimento, RTI orizzontale e verticale, consorzio, subappalto.
Distinguere tra requisiti (dell'offerente) e criteri di valutazione (dell'offerta)
Subappalto e avvalimento.
Esclusione delle offerte anomale: verifica e giustificazione dei prezzi.

 

DocentiDott.ssa Fiorella Baldelli
Sede Lucca - Piazza Bernardini, 41 - Palazzo Bernardini

Obiettivi

Il 28 febbraio scorso, il Consiglio dei Ministri ha approvato un disegno di legge delega al Governo “per il riassetto delle disposizioni in materia di contratti pubblici”.
Se gli obiettivi dichiarati sono quelli “della semplificazione, della razionalizzazione, del riordino, del coordinamento e dell'integrazione”, resta il fatto che storicamente l'Italia trova difficoltà ad adeguarsi agli standard richiesti dall'Europa in materia di appalti.
Il 24 gennaio la Commissione europea ha messo in mora l'Italia per non conformità della normativa interna in materia di contratti pubblici alle direttive del 2014. Ed il 27 febbraio, in altro provvedimento, la Commissione ha criticato “la perdurante mancanza di misure attuative fondamentali... in particolare la
qualificazione delle stazioni appaltanti”.
Il corso si prefigge pertanto di verificare in itinere sia lo stato di attuazione del Codice, sia le modifiche realizzate e/o prospettate nel momento in cui il corso si svolgerà: il tutto alla luce di quei principi rispetto ai quali l'Europa non accetterà compromessi.

Articolazione percorso formativo

Giovedì 26 settembre 2019 dalle 9.00 alle 18.00

Modalità di iscrizione

L'iscrizione al corso può avvenire on line, registrandosi alla pagina del corso presente sul sito di Formetica oppure contattando la referente Sonia Aglietti 0583444254 - s.aglietti@formetica.it

Riferimenti

PAOLA MARTELLI - p.martelli@confindustriatoscananord.it - tel. 0583444307