Energia e Gas

PMI: dal primo gennaio STOP al mercato tutelato anche per l'elettricità

energia elettrica

Decorre dal: 1 gennaio 2021

Come disposto dall'ultimo decreto Milleproroghe, dal 1° gennaio 2021 terminerà per le piccole e medie imprese la possibilità di fruire del Mercato Tutelato per la fornitura di energia elettrica.

Interessa se: si è una piccola o media impresa intestataria di una fornitura di energia elettrica in servizio di maggior tutela

Dal 1° gennaio 2021 il servizio di fornitura a condizioni tutelate dall'Autorità non sarà più disponibile per le piccole e medie imprese.

Si tratta di clienti non residenziali che abbiano tutte le forniture in bassa tensione, un fatturato annuo fino a 10 milioni di Euro e un numero di dipendenti inferiore a 50 e che non abbiano scelto un contratto di energia elettrica sul mercato libero o siano rimasti senza venditore. Le condizioni economiche e contrattuali applicate a queste forniture sono stabilite dall’ARERA (Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente) a prezzi che variano trimestralmente.

Per i clienti domestici la fine del Mercato Tutelato è stata fissata al 1° gennaio 2022.

Dopo che i servizi di tutela di prezzo cesseranno di esistere, la continuità della fornitura sarà comunque garantita ai clienti che non avranno ancora un contratto nel mercato libero, in modo che non subiscano alcuna interruzione durante il periodo necessario a trovare una nuova offerta.

Si ricorda che Confindustria Toscana Nord mette a disposizione dei propri Soci Gruppi di Acquisto e Consorzi per la gestione e il contenimento dei prezzi  delle forniture.

I nostri Uffici rimangono a disposizione per ogni eventuale ulteriore chiarimento in merito.

 

Riferimenti

DANIELE CHERSI - d.chersi@confindustriatoscananord.it - tel. 0583444217
LAURA CHIAVACCI - l.chiavacci@confindustriatoscananord.it - tel. 0574455305